ITCS Filippo Pacini Pistoia


Vai ai contenuti

Liceo Linguistico

Didattica > Indirizzi di studio



Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali.
Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse.




Quadro orario settimanale

Materie

I° anno

II° anno

III anno

IV° anno

V° anno

Valutazioni

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

 

Lingua latina

2

2

-

-

-

 

Lingua e cultura straniera 1*

4

4

3

3

3

 

Lingua e cultura straniera 2*

3

3

4

4

4

 

Lingua e cultura straniera 3*

3

3

4

4

4

 

Storia e Geografia

3

3

-

-

-

 

Storia

-

-

2

2

2

 

Filosofia

-

-

2

2

2

 

Matematica (con Informatica al primo biennio)

3

3

2

2

2

 

Fisica

-

-

2

2

2

 

Scienze naturali (Biologia, Chimica, Scienze della Terra)

2

2

2

2

2

 

Storia dell'arte

-

-

2

2

2

 

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

 

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Unico

Totale ore settimanali

27

27

30

30

30

S = scritto – O = orale – P = pratico.

* Sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente madrelingua


Il Liceo Linguistico

“Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire e
a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre
lingue, oltre l’italiano e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse”

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:
avere acquisito in due lingue moderne strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
•• saper comunicare in tre lingue moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali utilizzando diverse forme testuali; riconoscere in un’ottica comparativa gli elementi strutturali caratterizzanti le lingue studiate ed essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro;
essere in grado di affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;
conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni;
sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi delle occasioni di contatto e di scambio.

Circa le scelte effettivamente compiute dai nostri studenti (università e lavoro) grazie a indagini post-diploma esponiamo di seguito un grafico dell’articolazione delle scelte compiute dai diplomati del corso Igea dell’anno 2010 visibile cliccando sul link del documento in fondo alla pagina.






Home | Scuola | Organizzazione | Didattica | Orientamento | Trasparenza | Comunicazioni | Link utili | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu